Alla ricerca di…Me

Succede, che, ogni  tot.  anni io mi debba andare a cercare da qualche parte, succede che incontri qualcuno, inizi uno sport, un lavoro nuovo, insomma il confronto con gli altri, si questo.

Sono stata single per diversi anni e va be chi non lo sa?  Tutto quasi meraviglioso, ti senti libero, felice, sorridi a tutti, ti sembra quasi di volare quando cammini, non sei mai stanco……. Si io ero così, ero così  anche a otto anni, a quindici, a venti a venticinque. MA IO  sono così , però succede che a  volte  bisogna moderarsi, modellarsi, darsi un contegno,  poi   esageri  finisce che soffochi  il tuo IO, per il quieto vivere, per la famiglia, per  tua figlia che ti guarda storto, ANCHE A OTTO ANNI,!!!!!!! E allora? Dov’è quella famosa frase “ fai vivere il bambino che c’è in te?”

Ricordo che forse avevo poco più di vent’anni quando una mia CARISSIMA AMICA  mentre si faceva un discorso più o meno serio e feci una battuta, cercando anche di prendere il problema con un briciolo di ottimismo,  mi disse che   ERO  (non, sembravo) superficiale perché  ridevo sempre!!!!!!!!!!!

 IO  Un po’ figlia dei fiori nell’animo,  mi sono sentita  giudicata malissimo da un AMICA( che conoscevo fin da molto piccola, quasi una sorella, per mè lei era importantissima e naturalmente anche i suoi giudizi) , da li a poco feci una prova, analizzai con grande serietà i problemi, provavo ad essere diversa, volevo vedere  a cosa mi avrebbe portata  tutta quella SERIETà di cui lei si vantava. Una tristezza assoluta….. Ma quanti problemi  aveva che ho capito solo pochi anni fa?

Il succo del discorso è che  siamo tantissimi ma comunque,  unici e irripetibili, bisogna sempre cercare di essere se stessi, bello il confronto, bello chiacchierare bello riempire il proprio bagaglio di vita, ma ciò che non ci appartiene (in tutti i campi), dobbiamo lasciarlo  andare.

Ancora adesso a quarantatrè  anni vengo criticata su tante cose,   a mia figlia insegno  il rispetto e l’educazione, non interferire nella vita di un altro volendo imporre le proprie idee è già una buona educazione, si mette spesso in discussione il comportamento degli altri , siamo tutti maestri e questo implica  perdersi  un po’, cambiare il carattere, indurirsi, rattristarsi, MA CHE PALLE!!!!

Se  le persone si  guardassero  dentro per più di un minuto  e aprissero il loro cuore al prossimo  senza chiedere sempre indietro qualcosa, saremmo già molto avanti…..   

 Purtroppo la strada è veramente luuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuunga

6 pensieri su “Alla ricerca di…Me

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...